fbpx
Giornata della Memoria ‪#‎palermochiamaitalia‬: Ricordando Falcone, Borsellino e tutte le Vittime della mafia
29/05/2016
Alunni Euroform… protagonisti per una notte… Dietro la sfilata di moda… cultura, arte e storia.
02/07/2016

L’antimafia dei piccoli gesti. Progetto legalità all’Euroform di Agrigento

«La mafia si sconfigge con piccoli gesti quotidiani», è uno dei messaggi che un anonimo studente, appena laureato, volle lasciare attaccato all’albero di Giovanni Falcone, in via Notarbartolo a Palermo, sotto l’abitazione del magistrato. Gli studenti dell’Euroform di Agrigento, guidati dalle loro docenti, Claudia Crapanzano, Giovanna Cucchiara e Rita Buscemi, coordinate da Maria Giberto e coadiuvate dalle tutor Concetta Palazzotto e Mariangela Motisi, hanno voluto cogliere il senso del pensiero appena citato e si sono cimentati in un progetto sulla legalità che li ha impegnati in lezioni, dialoghi, produzioni grafiche e riflessioni, culminate, per avviare una fase diversa, nell’incontro con il Questore di Agrigento, il dott. Mario Finocchiaro. Il Dirigente Superiore della Questura, tralasciando introduzioni e preamboli, dopo il saluto della prof.ssa Maria Giberto, si è intrattenuto con i discenti rispondendo alle loro domande. Ampio il ventaglio delle questioni: libertà, legge, rispetto delle regole, violenza sulle donne, stalking, bullismo e cyber bullismo, codice della strada e guida in stato di ebbrezza, uso degli stupefacenti, mafia e contrasto al fenomeno mafioso, immigrazione, terrorismo e misure antiterrorismo, pregiudizio di genere e razziale. Il Questore, che ha conosciuto personalmente il giudice Falcone, ha voluto ricordare insieme al Magistrato e la moglie, Francesca Morvillo, gli uomini della scorta, particolarmente Vito Schifani e Antonio Montinaro, quali agenti dell’antimafia dei fatti e non delle chiacchiere. I due agenti di polizia, pur sapendo di correre un rischio elevato, chiedevano di scortare Giovanni Falcone, mostrando così un supplemento di passione per il loro lavoro, per la libertà della nostra terra, credendo che una Sicilia migliore è possibile, ma occorre il coraggio, la passione e l’intelligente fattività per farla.

Alfonso Cacciatore

 


FotoGallery

 

 

 

 

Condividi su: