fbpx
RIAPERTURA BANDO DI SELEZIONE DEGLI ALLIEVI AVVISO 2/2018 – SEDE RIESI (CL)
21/11/2019
Euroform Palermo.- Gli allievi, in occasione di “Panettoni senza confini”, incontrano il Maestro Iginio Massari.- Un progetto della Onlus Starterprius, che ha come fine la scolarizzazione dei bambini siriani e si è occupata dell’organizzazione dell’evento in collaborazione con Chezmoibyfausto e “La culla di Alice Onlus”
04/12/2019

Euroform Licata.- Il riciclo creativo è il concetto che viene sottolineato ai ragazzi attraverso la loro creatività. Gli allievi, sensibilizzati alla salvaguardia del pianeta, con materiali di scarto realizzano vari oggetti utili


LICATA. -Riciclo creativo Il rispetto ambientale è un concetto che ancora oggi non risulta innato nelle nuove generazioni sebbene la salvaguardia del territorio e del mare sia indispensabile per la vita del pianeta Terra.


Questa tematica viene sviluppata in molti progetti della scuola di formazione professionale dei mestieri Euroform. L’ultimo di questi, conclusosi lunedì 18 Novembre, ha visto la collaborazione dell’Euroform sede di Licata con l’Istituto Comprensivo Statale “G. Marconi” plesso “S. Quasimodo”. In particolare, il plesso “S. Quasimodo” ha approfondito come tematica quella della “Valorizzazione e della tutela del mare” sia attraverso la lettura di testi sia attraverso la realizzazione di manufatti per sensibilizzare alla salvaguardia marina, mentre l’istituto Euroform ha cooperato con il “Riciclo creativo”.


Il vetro, la plastica, il legno, la carta e il cartone, vecchi abiti e tessuti sono materiali molto preziosi che, invece di ingombrare ulteriormente le discariche, si prestano molto al recupero e riutilizzo. Alcuni di questi “rifiuti”, attraverso le mani degli allievi Euroform, sono diventati nuovi abiti e/o accessori da inserire nelle acconciature.


La scuola professionale dei mestieri Euroform sostiene la creatività dei propri alunni soprattutto se questa può sensibilizzare ad argomenti attuali ed importanti quali appunto il benessere del pianeta.


Condividi su: